Ambiente

Ci impegniamo a ridurre il nostro impatto

"Siamo impegnati nella riduzione dell’impatto ambientale dell’attività industriale attraverso un’attenta definizione della progettazione del prodotto, del ciclo tecnologico di trasformazione e l’utilizzo delle migliori tecnologie e dei più moderni metodi di produzione."

I punti cardinali del nostro impegno per il Pianeta
 

Ridurre il consumo energetico
Ridurre il consumo energetico
Ridurre le emissioni
Ridurre le emissioni
Conservare le risorse naturali
Conservare le risorse naturali
Gestire e recuperare i rifiuti
Gestire e recuperare i rifiuti

Eco-responsabilità lungo l'Intero ciclo di vita

Il perseguimento di obiettivi di eco-compatibilità genera un percorso di miglioramento continuo della performance ambientale che non si limita solo alla fase produttiva, ma abbraccia l’intero ciclo di vita del prodotto.

Nella fase di approvvigionamento delle materie prime/componenti, l’impatto principale deriva dalla relativa produzione e distribuzione che comporta emissioni dirette ed indirette di CO2, il consumo di acqua e la produzione di rifiuti. Nonostante tali impatti siano difficilmente monitorabili dal Gruppo, Piaggio ha calcolato le emissioni di Scope 3 derivanti dai beni e servizi acquistati

Nella fase produttiva, gli impatti maggiori sono legati al consumo di energia elettrica e gas naturale che comporta emissioni dirette ed indirette di CO2, al consumo di acqua legato principalmente alla verniciatura ed ai quantitativi di rifiuti prodotti. Tutti questi impatti sono monitorati e rendicontati.

Nella fase di distribuzione l'impatto deriva dal consumo di combustibile dei veicoli utilizzati per il trasporto di prodotti finiti, ricambi e accessori. Piaggio sta valutando come poter stimare tali impatti attualmente non monitorati a causa della difficoltà nel loro reperimento.

Nella fase di utilizzo da parte dei clienti, l'impatto deriva dal consumo di combustibili dei veicoli e dall'eventuale smaltimento dei materiali di consumo e dei componenti usurati. Nonostante tali impatti siano difficilmente monitorabili dal Gruppo, Piaggio ha effettuato dalle stime per calcolare le emissioni derivanti dall'utilizzo dei prodotti venduti. Piaggio promuove comportamenti di guida sicura e responsabile e studia veicoli sempre più rispettosi dell'ambiente.

Nella fase di dimissione, l'impatto deriva dall'attività di smontaggio dei vari componenti per il loro recupero o smaltimento. Tutti i veicoli sono progettati per un loro efficace smaltimento a fine vita. I veicoli del Gruppo sono particolarmente longevi.

Iniziative realizzate e obiettivi per il futuro

Il Gruppo ha implementato diverse iniziative e identificato obiettivi specifici per affrontare gli impatti ambientali derivanti dalla propria attività, dimostrando così il proprio impegno nella mitigazione di tali effetti.

Conservazione delle risorse idriche

L’ aumento è stato inferiore all’incremento dei volumi di attività grazie all’impegno posto dal Gruppo nella minimizzazione dell’utilizzo delle risorse.

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

highlights
+   %

nel 2022

Sistema di gestione ambientale

Certificazione ambientale UNI EN ISO 14001 presso tutti gli stabilimenti.

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

highlights

UNI EN ISO 14001

Gestione e recupero rifiuti

+ 6,5% rifiuti prodotti nel 2022, a fronte di una crescita dei volumi produttivi (+17,0%).

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

highlights
  %

di rifiuti avviati a recupero in Italia

Riduzione dei consumi energetici

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

highlights
-   %

GJ*

nel 2022 (stabilimenti)

Assenza di contaminazione del suolo

Nessun sversamento o evento inquinante di particolare significatività nel 2022 e negli anni precedenti.

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

Highlights
 

eventi inquinanti nel 2022

Riduzione delle emissioni dirette di CO2

Fonte dati: Dichiarazione non finanziaria 2022

highlights
-   %

nel 2022 (stabilimenti)

*I dati relativi ai consumi energetici e di combustibili espressi in GJ sono calcolati utilizzando gli standard di conversione proposti nella tabella dei parametri standard pubblicata da ISPRA e 0dal Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica (MASE) per l’anno 2022. Per l’energia elettrica, e stato invece utilizzato il coefficiente standard 1 kWh = 0,0036 GJ.