La matrice di materialità fornisce un quadro di sintesi delle tematiche potenzialmente in grado di influenzare le azioni e le performance di Piaggio, le decisioni dei suoi stakeholder, nonché il grado di “allineamento” o “disallineamento” tra la priorità di intervento attribuita dagli stakeholder alle diverse tematiche e il grado di impegno che il Gruppo assume su di esse.

Matrice di materialità

Matrice di materialità

L’analisi di materialità

L’analisi di materialità è stata condotta in base alle linee guida del GRI-G4 rispetto alla definizione delle tematiche rilevanti ed all’applicazione del principio di materialità.

Alla base dell’analisi svolta nel 2016 vi è stato un processo strutturato di mappatura e prioritizzazione degli stakeholder rilevanti per il Gruppo, che ha visto il coinvolgimento delle strutture aziendali dedicate alle relazioni con i diversi portatori di interesse (Business Ethics Committe, Investor Relator, Direzione del Personale, Direzione After Sales, Direzione Sviluppo prodotto, Direzione Generale Finance, Direzione Tecnologie, Direzione Acquisti, Direzione Commerciale, Direzione Relazioni Esterne). La rilevanza dei diversi stakeholder è stata valutata e ponderata in relazione ai seguenti parametri: dipendenza (intesa come importanza della relazione per lo stakeholder), influenza (importanza della relazione per l’azienda) e urgenza (dimensione temporale della relazione).

La definizione delle tematiche rilevanti per Piaggio si è basata su varie fonti, tra cui le politiche e i princípi di condotta aziendali, il Bilancio di sostenibilità 2015, le iniziative di ascolto degli stakeholder.

Su tali temi sono state indagate due dimensioni: ›dal lato degli Stakeholder, l’importanza relativa di ciascuna tematica così come percepita dalla funzione aziendale in relazione con gli stessi; ›dal lato dell’Azienda, i temi su cui Piaggio ha previsto di focalizzare i propri sforzi e il “grado” di impegno.

Nella parte alta della matrice risultano, quindi, i temi su cui è previsto, nell’ambito degli obiettivi strategici di Gruppo, un investimento elevato per i prossimi anni.

L’analisi delle due dimensioni ha consentito di “prioritizzare” le tematiche e di posizionarle su una matrice. La matrice di materialità fornisce un quadro di sintesi delle tematiche potenzialmente in grado di influenzare le azioni e le performance di Piaggio, le decisioni dei suoi stakeholder, nonché il grado di “allineamento” o “disallineamento” tra la priorità di intervento attribuita dagli stakeholder alle diverse tematiche e il grado di impegno che il Gruppo assume su di esse.

 

Share on...